Pubblicato il

Salvatore Manzi – Wallpapers for your phone #4

Mazzacana Gallery presenta le dieci opere d’arte digitale realizzate da Salvatore Manzi per la mostra Wallpapers for your phone #4, a cura di Piero Chiariello. I lavori dell’artista saranno in download gratuito a partire delle ore 18:30 di lunedì 14 giugno 2021 e diventeranno a pagamento al termine della rassegna, il 14 luglio 2021.

Wallpapers for your phone #4 di Salvatore Manzi

La meraviglia è sempre disponibile e ci circonda in ogni momento, in ogni luogo. Salvatore Manzi cerca di renderla visibile a tutti distillando le modalità compositive che di volta in volta usa nella costruzione delle sue opere. In occasioni espositive, nell’intimità della sua storia, sulla strada spirituale che percorre, tende a cercare l’equilibrio più puro, più semplice, più utile a comprendere e descrivere le dinamiche della natura. Aspira a seguire il rapporto che vive con la divinità, a trasmettere lo stupore per i misteri più profondi, cercando di risolvere per sé e per gli altri questioni che ci accompagnano da sempre e che forse non ci abbandoneranno mai.

Piero Chiariello, curatore di Wallpapers for your phone #4
Salvatore Manzi, Linealità 1
Salvatore Manzi, Linealità 1, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 2, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 2, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 3, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 3, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 4, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 4, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 5, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 5, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 6, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 6, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 7, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 7, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 8, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 8, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 9, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 9, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 10, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px
Salvatore Manzi, Linealità 10, 2021, immagine digitale, 1920 x 1080 px

Salvatore Manzi nasce nel 1975 a Napoli. Interessato fin dagli esordi all’iniquità del sistema e del mercato dell’arte, prende parte e organizza diversi collettivi, atti a sviluppare processi di spersonalizzazione artistica. In seguito si volge ad una ricerca più ampia e compaiono numerosi riferimenti al disagio sociale. Dal 2006, in seguito alla sua conversione alla fede evangelica, la sua ricerca si infittisce di contenuti spirituali. Vive e lavora a Napoli.

Pubblicato il

Wallpapers for your phone #4 – Salvatore Manzi

Wallpapers for your phone #4 - Salvatore Manzi

Mazzacana Gallery annuncia Wallpapers for your phone #4, la mostra curata da Piero Chiariello che presenterà dieci opere d’arte digitale realizzate dall’artista Salvatore Manzi. La rassegna avrà inizio lunedì 14 giugno 2021, alle ore 18:30, e si concluderà il 14 luglio 2021.

La meraviglia è sempre disponibile e ci circonda in ogni momento, in ogni luogo. Salvatore Manzi cerca di renderla visibile a tutti distillando le modalità compositive che di volta in volta usa nella costruzione delle sue opere. In occasioni espositive, nell’intimità della sua storia, sulla strada spirituale che percorre, tende a cercare l’equilibrio più puro, più semplice, più utile a comprendere e descrivere le dinamiche della natura. Aspira a seguire il rapporto che vive con la divinità, a trasmettere lo stupore per i misteri più profondi, cercando di risolvere per sé e per gli altri questioni che ci accompagnano da sempre e che forse non ci abbandoneranno mai.

Piero Chiariello, curatore di Wallpapers for your phone #4

Le opere di Salvatore Manzi saranno esposte sul sito di Mazzacana Gallery e, allo stesso tempo, sugli schermi di alcuni smartphone installati in galleria. Inoltre, a partire dall’inaugurazione e per tutta la durata della rassegna, le dieci opere d’arte digitale saranno disponibili per il download gratuito dallo store online di mazzacana.it.

Alla conclusione di Wallpapers for your phone #4 – il 14 luglio 2021 – i lavori di Salvatore Manzi diventeranno a pagamento.

Il progetto Wallpapers for your phone di Mazzacana Gallery

Un’opera d’arte digitale non ha bisogno di essere tradotta in forma cartacea. Lo schermo di uno smartphone o il monitor di un computer sono oggetti reali, non virtuali.

Così scrive Piero Chiariello, il curatore di questa rassegna e delle precedenti mostre Wallpapers for your phone. Mazzacana Gallery è la prima realtà a livello internazionale che ha deciso di puntare su opere d’arte digitale create appositamente per essere esposte sullo schermo di uno smartphone.

Ogni esposizione del progetto Wallpapers for your phone, quindi, presenta dieci opere d’arte in formato digitale realizzate da un artista, proprio come già visto nelle personali di Manuela Bedeschi, Tiziano Bellomi e Dino Izzo, e lo stesso sarà per questa mostra dedicata ai lavori digitali di Salvatore Manzi.

Salvatore Manzi, Linealità 6 (particolare), Wallpapers for your phone #4

Salvatore Manzi nasce nel 1975 a Napoli. Interessato fin dagli esordi all’iniquità del sistema e del mercato dell’arte, prende parte e organizza diversi collettivi, atti a sviluppare processi di spersonalizzazione artistica. In seguito si volge ad una ricerca più ampia e compaiono numerosi riferimenti al disagio sociale. Dal 2006, in seguito alla sua conversione alla fede evangelica, la sua ricerca si infittisce di contenuti spirituali. Vive e lavora a Napoli.

Salvatore Manzi Exzac

Il libro Salvatore Manzi Exzak rappresenta uno strumento utile per scoprire e comprendere il percorso artistico dell’artista. Curato dal critico Stefano Taccone, questo volume pubblicato nel 2014 da Phoebus Edizioni ripercorre il primo ventennio di attività di Salvatore Manzi: dalle operazioni sotto il nome “Zak” all’analisi e denuncia sociali, per passare alla conversione e i conseguenti tentativi di coniugare le dimensioni “spirituale” e “sociale”. Infine, la più recente pittura in cui «l’analisi segnica diviene lo strumento per esplorare il rapporto tra finito e infinito, tempo ed eternità, immanente e trascendente da parte di una coscienza sempre e comunque hegelianamente infelice qual è quella del cristiano».